Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Croato.

Posted in Novosti | Commenti disabilitati su

Ljestvica privremenog poretka 2017.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Croato.

Posted in Novosti | Commenti disabilitati su Ljestvica privremenog poretka 2017.

Krasna zemljo – Meraviglioso paese 2017.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Croato.

Posted in Novosti | Commenti disabilitati su Krasna zemljo – Meraviglioso paese 2017.

Vidimo se u Buzetu!

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Croato.

Posted in Novosti | Commenti disabilitati su Vidimo se u Buzetu!

Završene prijave za Zavičajni kviz

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Croato.

Posted in Novosti | Commenti disabilitati su Završene prijave za Zavičajni kviz

Pravilnik 2017.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Croato.

Posted in Novosti | Commenti disabilitati su Pravilnik 2017.

VIDEO 2016.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Croato.

Posted in Novosti | Commenti disabilitati su VIDEO 2016.

Najbolji: Gospodarska škola Buje i  OŠ Ivana Batelića Raša

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Croato.

Posted in Novosti | Commenti disabilitati su Najbolji: Gospodarska škola Buje i  OŠ Ivana Batelića Raša

Krasna zemljo – Meraviglioso paese 2016.

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Croato.

Posted in Novosti | Commenti disabilitati su Krasna zemljo – Meraviglioso paese 2016.

Točni odgovori SŠ

 

Krasna Zemljo – Meraviglioso Paese

Rovinj – Rovigno 10.10.2016.

 

SCUOLA MEDIA SUPERIORE

ESERCIZI SUL CAMPO E TEORICI

 

TER = 50% esercizi le cui risposte si trovano sul campo (30 domande)

ROV = 30% domande teoriche le cui risposte si trovano nella dispensa Rovinj  (40 domande)

IST = 20% domande teoriche le cui risposte si trovano nella dispensa La storia dell’Istria (30 domande)

 

 

Tipo di esercizio

Domanda

Risposta

TER1

1. Sulla piazza principale (Piazza Maresciallo Tito) si trova una fontana. Copia la data della costruzione.

1959.

IST1

2. In che anno Rovigno ha firmato l’atto di dedizione alle autorità veneziane?

1283.

IST2

3. Indica il nome della vecchia fortezza sulla Cicceria, base militare del comandante veneziano per la difesa dall’Austria, base che all’inizio del 16° venne trasferita a Pinguente.

 

Raspo

ROV1

4. Quanti abitanti contava, secondo la tua valutazione,  la città di Rovigno secondo il censimento del 2011?

Nella colonna per le risposte scrivi solo la lettera corrispondente alla risposta esatta:

a)   5.323     B) 14.294.    C) 140 294    D) 190.467

 

B

ROV2

5. Anche se la torre dell’orologio è stata più volte modificata e ricostruita, in quale secolo è stata costruita?

 

12° secolo/ 12

TER2

6. Alla fine del Piccolo molo leggi l’orario del servizio di navigazione delle navi. Qual’è la tariffa per gli adulti per il trasporto fino all’hotel Katarina sull’omonima isola?

25 kn

ROV3

7. Indica il nome latino dell’isola misteriosa (con insediamento e diocesi), che viene menzionata da Plinio il Vecchio nei suoi scritti, e che sembra sia affondata durante i grandi terremoti dell’inizio del 9° secolo nei pressi di Rovigno.

Cissa

ROV4

8. Qual’è a grandi lineee l’area della più grande isola di Rovigno, l’Isola di Sant’Andrea – l’Isola Rossa?

a)    1 ha     b) 23 ha    d) 880 ha      e)  1843 ha (ettari)

23 ha

ROV5

9. Durante le conquiste degli Ottomani in Istria, anche a Rovigno si sono trasferiti molti perseguitati e rifugiati. La catastrofica sconfitta degli Ottomani a Vienna viene considera come la conclusione dell’intenso periodo di colonizzazione ottomana. In che anno si è tenuta questa nota battaglia vicino a Vienna?

1683.

IST3

10. In quale anno Napoleone ha conquistato e ha messo fine alla Repubblica di Venezia?

 

1797.

ROV6

11. In quale anno viene installato il primo telefono cittadino a Rovigno?

 

1906.

IST4

 

12. In che anno a Rapallo è stato riconosciuto a livello internazionale al Regno d’Italia il potere sull’Istria?

1920.

ROV7

13. Nei pressi della città si trova l’isola di Santa Caterina, la seconda isola rovignese per grandezza ed un vero e proprio orto botanico. Indica il cognome del suo proprietario dal 1905 al 1926.

Milewski

ROV8

14. Indica il cognome dell’imprenditore che nel 1890 ha comprato l’isola di Sant’Andrea e le isolette vicine con lo scopo di sviluppare il turismo.

Hutterott

TER3

15. All’entrata in piazza Matteotti trova l’arco dei Balbi e conta il numero di lettere nella prima fila della scritta latina sopra la volta.

17

(si accettano i numeri da 16 fino a 18)

 

ROV9

16. In che secolo è stata abbattuta la vecchia e principale porta cittadina, Porta della pescheria, per erigere al suo posto l’odierno arco dei Balbi?

17 secolo

17° secolo

TER4

17. Sulla facciata del palazzo municipale (edificio sede del consiglio municipale e dell’amministrazione cittadina) si trovano alcuni vecchi stemmi di pietra. A quale secolo risale lo stemma cittadino di pietra che si trova sulla facciata?

18 secolo

18° secolo

ROV10

18. A quale secolo risalgono le fondamenta del Palazzo comunale (Palazzo pretorio)?

14 secolo

14° secolo

TER5

19. Trova il Centro di ricerche storiche dell’Unione Italiana. Cosa si trovava qui nel 1872?

 

la Manifattura (fabbrica) Tabacchi/la prima manifattura (fabbrica) Tabacchi

IST5

20. Qual’era la percentuale di Italiani nella Regione Istriana secondo il censimento del 2011?

6%

IST6

21. Chi aveva la funzione di presidente della Repubblica di Croazia quando è stata fondata la Regione Istriana? (Scrivi il nome e il cognome)

Franjo Tuđman

TER6

22. In piazza Matteotti trova l’edificio (numero civico 6) dove ha sede, tra gli altri, anche il consiglio di una minoranza nazionale.  Di quale minoranza nazionale si tratta?

albanese

TER7

23.  All’angolo tra la Piazza grande e via Montalbano si trova il palazzo rinascimentale Basilisco. Trova la targhetta con le informazioni e ricopia la data della costruzione.

1580.

TER8

24. Dalla Piazza grande vai alla vicina Porta sotto il muro. Trova la scritta latina sull’architrave e copia l’anno, scritto in numeri romani, che segue la scritta ANNO DNI.

 

MDLXXX

ROV11

25. Quante porte aveva complessivamente in passato la vecchia città di Rovigno fortificata?

7

TER9

26. Dalla riva Pino Budicin vai alla Casa della batana ed entra. Tra gli oggetti esposti al piano terra c’è una bussola, donata da Pietro Milli. Quanto é vecchia?

96

ROV12

27. In quale citta si é tenuta la fiera dei musei e del patrimonio Expo, durante la quale il museo rovignese della batana ha ottenuto il primo premio al congresso TheHeritage – Excellence Club?

a) Colonia  b)  Venezia     d) Vienna    d) Berlino

Koeln

Colonia

ROV13

28. Alla metà di quale secolo risale il grande molo che si trova nel porto di Rovigno?

19 secolo

19° secolo

IST7

29. In che anno la Regione Istriana è entrata a far parte dell’Assemblea delle Regioni d’Europa?

1994.

IST8

30. In quanti comuni è suddivisa la Regione Istriana (senza le Città)?

31

TER10

31. Avviati verso occidente e trova la Porta che si trova sulla riva (porta di San Benedetto). Leggi sulla targhetta il secolo a cui risale.

XII./ (12.)

12° secolo

TER11

32. Attraversa la via Pod lukovima/Sotto i volti e trova la targa commemorativa di Antun Šoljan. In che anno è stata posta lí?

1996.

TER12

33. Attraverso via Trevisol arriverai fino alla terza porta cittadina – la porta di Santa Croce. Leggi sulla targa in che secolo è stata restaurata.

XVI. (16 )

16° secolo

TER13

34. Scendi le scale fino a via Santa Croce e gira a destra. Trova la chiesetta di Santa Croce. Sulla riva, sotto alla chiesa, si trova un monumento marmoreo con una scritta e la figura di Sant’Eufemia. Quale anno è scolpito sulla statua?

1720.

ROV14

35. Qual’è la data della morte di sant’Eufemia? Scrivi il giorno, il mese  e l’anno!

16.9.304./16/09/304

ROV15

36. Secondo la leggenda, in che anno approdò su questo luogo il sarcofago di Sant’Eufemia?

800.

ROV16

37. Secondo la leggenda, quali due animali ha usato un giovane ragazzo per trascinare il sarcofago dalla riva fino in cima al colle?

due giovenche/giovenche/guimente

TER14

38. Nei pressi della chiesetta si Santa Croce si trova una casa sulla cui facciata si trova una targa commemorativa dedicata al dr. Domenico Pergolis. Calcola l’anno in cui la città di Rovigno ha posato questa targa.

2000.

TER15

39. Non lontano dalla casa con la targa commemorativa a Domenico Pergolis, di fronte al numero civico 32, e tra i numeri civici 49 e 51, si trova un unico cortile con pozzo. Ricopia le iniziali che sono incise sul pozzo.

AB

ROV17

40. In via Santa Croce prosegui per la passeggiata dei fratelli Gnot. Sali il prima possibile fino alla chiesa parrocchiale. Passerai accanto ai resti delle mura cittadine. A quale secolo risalgono le parti più vecchie delle mura cittadine, che successivamente sono state rafforzate e ingrandite?

7 secolo/VII

7° secolo

IST9

 

41. Chi ha governato l’Istria dal 539 al 788?

I Bizantini

TER16

42. Fermati di fronte alla chiesa parrocchiale. Sulla facciata occidentale, sopra alla porta d’entrata principale della chiesa di Sant’Eufemia, è incisa una grande scritta latina che inizia con: ”Deus qui operatur in suis haec omnia ipse..“. Ricopia le tre parole che seguono.

Incepit ipse perfecit

ROV18

43. A chi era dedicata la chiesetta che sorgeva sul luogo dell’odierna chiesa di Sant’Eufemia, prima dell’arrivo delle sue reliquie a Rovigno?

San Giorgio

IST10

44.In quale secolo sono state costruite le prime chiese in Istria?

4 secolo/IV

4° secolo

ROV19

45. In quale secolo la marina militare del principe croato Domagoj, nei suoi scontri con i veneziani, ha attaccato e distrutto Rovigno?

9/IX

9° secolo

ROV20

46.Quanti anni è durata la ricostruzione barocca dell’odierna chiesa di Sant’Eufemia, se si è conclusa nel 1736?

11

IST11

47. Quale città era il centro amministrativo dell’allora Istria veneziana?

Kopar/Koper

Capodistria

TER17

48. Sull’altare maggiore si trovano tre statute di santi, ma anche le statue di tre animali. Indica il nome del santo che uccide il drago.    

Juraj/

Giorgio

IST12

49. All’inizio di quale secolo gli imperatori tedeschi hanno assegnato il margraviato istriano al feudo dei patriarchi di Aquileia?

13.st

13° secolo

ROV21

50. Fai una stima approssimativa dell’area della superficie della chiesa a) 15 m2 b) 103 m2 c) 1546 m2 d) 15.667 m2

a)    1546 m2

ROV22

51. Se nel 2011 la percentuale di Italiani nella città di Rovigno era dell’11%, e il numero complessivo di abitanti era di 14.000, calcola il numero di Italiani a Rovigno.

1540

ROV23

52. Alla fine di quale secolo la flotta genovese ha devastato e conquistato Rovigno, ed addirittura ha sottratto le reliquie di sant’Eufemia?

14 secolo/XIV

14° secolo

TER18

53. Davanti a quale altare si trova un angelo di pietra che in mano tiene una pergamena con la scritta “Qvotidie pro defunctis”?

sv. Eufemije

sant’Eufemia

TER19

54. A destra dell’entrata principale della chiesa, sul pavimento, c’è una campana. Nella prima riga, su di essa, è incisa una scritta in latino e con numeri romani è incisa la data 1794. Copia questi numeri romani (lettere):

MDCCXCIV

IST13

55. Quale italiano istriano cattolico, martire e beato, accanto a Miroslav Bulešić, ha segnato la storia della Chiesa in Istria subito dopo la conclusione della seconda guerra mondiale (nato a Pirano, ucciso vicino a Grisignana)? Indica nome e cognome!

Francesco Bonifacio

IST14

56. Calcola qual’era nel 2011 la percentuale di abitanti della città di Rovigno all’interno della popolazione complessiva della Regione Istriana, pari allora a circa 200.000 abitanti, e a Rovigno circa 15.000. Cerchia il numero intero che più si avvicina al risultato.(senza numeri decimali)

7 (6,87%)

ROV24

57. Rovigno viene menzionata per la prima volta nel 7° secolo dall’Anonimo Ravvenate nell’opera “Cosmographia”. Qual’era il nome del Castrum di allora?

Rubini

IST15

58. Come si chiama il sistema sociale, economico, giuridico e politico caratteristico della storia europea dal 10° al 15° secolo, e che in Istria inizia a svilupparsi con l’arrivo della dominazione franca?

feudalesimo

TER20

59. Quante grandi vetrate abbelliscono la chiesa di Sant’Eufemia?    

18

ROV 25

60. In quale anno comincio la costruzione del campanile? a)1451, b) 1551, c) 1651, d) 1751.

c) 1651

TER21

61. Secondo il tuo parere, quanto è alto il campanile.

Tutte le risposte  fra 50 e 70 metri

ROV 26

62. Il progetto del campanile é stato disegnato dall’architetto Alessandro Monopola di:

a) Milano b) Torino c) Venezia d) Trieste

a) Milano

ROV27

63. In che anno è stata posizionata l’odierna statua di sant’Eufemia?

a)1458    b) 1558        c) 1658        d) 1758

d) 1758.

ROV 28

64. A sud del centro storico il panorama si estende sull’arcipelago di Rovigno e sulla bellissima penisola che è un parco forestale. Accanto al Trsteno di Ragusa, questa è la più importante area parco sulla nostra costa. Qual’è il suo nome?

Punta corrente

TER22

65. Avviati lungo via Grisia fino a via Casale e poi attraverso via Cronache arrivate in via Silvano Chiurco. Qui si trova la chiesa della Madonna Addolorata – Oratorio, e qui si trovava anche il primo ospizio di Rovigno. Ricopia dalla targa la data esatta della fondazione dell’ospitale.

1475.

TER23

66. Trova la via Vrata/ Porta Valdibora. Qui si trova la targa commemorativa dello storico Bernardo Benussi. Calcola quanti anni aveva quando è morto.

Ritorna nella via Zdenac e continua verso la Piazza Matteotti.

83

TER24

67. In via Zdenac (numero civico 15) trova la targa commemorativa del vescovo Antonio Santin. Se questa targa commemorativa è stata posta qui 10 anni dopo la sua morte, calcola quanti anni aveva quando è morto.

86

ROV29

68. Inviati dalla via Zdenac verso la Piazza Matteotti, passa sotto l’arco di Balbi, adesso ti trovi di nuovo sulla piazza porincipale. Trova l’edificio dove ha sede il Museo civico della città di Rovigno. A quali conti apparteneva, fino al 18º secolo, il palazzo dove oggi si trova il Museo civico?

Califfi

TER24

69. Entra nel Museo civico di Rovigno. Sul 2º piano del Museo civico trova il ritratto del conte Hütterott. Chi è l’autore dell’opera?

Kazimierz Pochwalski

ROV 30

70. Come si chiamava il/la primo/a direttore/direttrice del museo: a) Zora Matić, b) Zoran Matić, c) Zorica Matić.

a) Zora Matić

TER25

71. Sul 2º piano del Museo civico trova il ritratto della signora Hütterott. A quale anno risale l’opera?

1850 circa

TER 26

72. Esci dal Museo civico sulla Piazza del ponte, in vicinanza su una facciata trova la targa commemorativa dedicata a Pietro Ive. In base ai dati sulla targa callcola in che anno è stato trucidato?

1921

IST 16

73. Fermati un po e rispondi: Qual’era il cognome del leader supremo (il Duce) del movimento fascista italiano?

Mussolini

ROV 31

74. Ricordati: Sul colle, che si trova di fronte all’isola di un tempo, si trovano il convento e la chiesa di San Francesco. A quale secolo risalgono i libri più antichi della biblioteca del convento?

16/ XVI

16° secolo

ROV 32

75.In quale anno è stata iniziata la costruzione del convento di San Francesco, se questo è accaduto esattamente 51 anni dopo l’inizio della costruzione del campanile di Sant’Eufemia?

1702.

IST 17

76. Con quale nome è nota la guerra che ha infierito sull’Istria dal 1615 al 1618?

degli Uscocchi

ROV 33

77. Ricordati della chiesetta della Santissima Trinità, sulla Piazza Lokve, che risale al 10secolo, quanti angoli ha questo specifico edificio?

7

ROV34

78. Intraprendi la strada dalla Piazza sul ponte/Trg na mostu attraverso  la via Pietro Ive fino il parco Valdibora dove trovi un grande monumento alle vittime del fascismo.  In che anno è stato interrato il canale,che passava proprio per questa via, che divideva la città vecchia dalla terraferma?

1763.

TER27

79. Sulla riva di Valdibora si trova un parco con un grande monumento di pietra alle vittime del fascismo. Qui ci sono anche i busti di due eroi della seconda guerra mondiale. Quanti anni era più vecchio Matteo Benussi rispetto a Pino Budicin?

5

IST18

80. In quale data (giorno, mese e l’anno) si è conclusa ufficialmente la Seconda guerra mondiale in Europa e così anche in Istria,lo stesso giorno, quando si celebra la Giornata della vittoria e la vittoria sul fascismo, la Giornata dell’Europa?

9 maggio 1945

9/5/1945

IST19

81. In quale città italiana, nel 1975, l’Italia e la Jugoslavia hanno definito i rispettivi confini?

Osimo

ROV35

82. Dietro al grande monumento alle vittime del fascismo. In lontananza, nella parte settentrionale della baia, si vede la penisola boscosa Muccia, dove è situato l’ospedale rovignese. In che anno è stato costruito l’ospedale?

1888.

ROV36

83. L’ospedale rovignese è stato costruito con lo scopo di curare i bambini colpiti da due malattie. Una di queste era la scrofolosi, mentre l’altra?

il rachitismo

ROV37

84. Sulla costa orientale della baia di Valdibora si trova la vecchia stazione dei treni. In che anno è arrivato il primo treno a Rovigno?

1876.

ROV38

85. In che anno è stato fondato a Rovigno il primo Istituto di biologia marina?

1891.

ROV39

86. In che anno è stata fondata la prima fabbrica del vetro e delle sardine, se questo è successo 9 anni prima della fondazione dell’Istituto di biologia marina?

1882.

ROV40

87. Nelle vicinanze si trova l’edificio del teatro cittadino. Riporta il cognome del sindaco di Rovigno che nel 1854 ha realizzato personalmente il progetto dell’edificio.

Califfi

TER28

88. Vai al mercato ortofrutticolo della città. Quale data è incisa sul rubinetto pubblico al centro del mercato?

1908.

IST20

89. Soffermati un pò. In quale anno, durante il governo di Francesco Giuseppe I, l’Istria diventò una provincia austriaca separata – Margraviato – con sede a Parenzo?

1861.

IST21

90. Riporta il nome della camera di commercio che è stata fondata a Rovigno nel 1850.

la Camera di Commercio e dell’Industria

IST22

91. Entra nella via Vladimir Švalba, fermati vicino al numero civico 6. L’edificio che vedi davanti a se è davvero specifico, si tratta di una ricostruita torre medievale. Qui ha sede l’Associazione dei militari croati di Rovigno. Quale anniversario dalla costituzione celebra quest’anno la 119ª brigata dell’Esercito croato, di cui faceva parte anche il secondo battaglione di Rovigno?

25

IST23

92. Quale festività nazionale viene celebrata in Croazia l’8 ottobre?

La Giornata dell’Indipendenza

IST24

93. In quale città è stata costituita la 154ª brigata dell’Esercito croato che era composta da personale militare di leva per la maggior parte dall’Istria centrale, occidentale e settentrionale, lo stesso anno della costituzione della 119ª brigata dell’esercito croato?

Pisino

IST 25

94. Come viene chiamata l’azione militare dell’Esercito Croato e della polizia speciale della Repubblica di Croazia durante la quale dal 4 al 7 agosto 1995 é stato liberato quasi tutto il territorio della Repubblica di Croazia?

Tempesta

IST26

95. Quante località nel territorio della Regione Istriana hanno lo status di Cittá?

 

10

IST27

96. Qual’è l’area della superficie della Regione Istriana?

a) 180 km2        b) 1800 km2      c) 2800 km2      d) 3100 km2

2800 km2

IST28

97. Oltre la Croazia il 15 gennaio 1992 ancora uno stato della  ex Jugoslavia è stato riconosciuto. Scrivi il nome dello stato?

Slovenia

IST29

98. Da quale anno il mr.sc. Valter Flego svolge la funzione dello zupano/presidente della Regione Istriana?      

2013

IST 30

99. Qual’era la percentuale di Croati nella Regione Istriana secondo il censimento del 2011?

a) 48%       b) 58%      c) 68%      d) 78%

 

68%

TER30

100. Nella via Vladimir Švalba, vicino la torre medievale, trovi l’entrata nella chiesetta Oratorio. Trova la targhetta sulla porta principale della chiesetta con l’orario delle Sante messe. Scrivi l’ora quando si celebra la Santa messa nel periodo dal 1 ottobre al 31 marzo.

9 ore

9

Siete arrivati al traguardo! Consegnate i materiali ai professoresse di turno. Tutti insieme ci avieremo fino allo Spacio Matika dove è previsto il pranzo alle 13:00.

Posted in Novosti | Commenti disabilitati su Točni odgovori SŠ